mercoledì 6 agosto 2014

ESTATE

Sono nata con il sole e lo amo. Amo la vita del mare, la semplicità con cui si affronta , pochi vestiti, pochi pesi, pochi pensieri. Mi affascina la leggerezza con cui si conversa, l'attardarsi in spiaggia, gli schemi che saltano, gli orari che si dilatano. I piedi scalzi, la testa che spazia, gente nuova da conoscere, armature che si svestono, armi che si abbassano. La giornata si costruisce al momento, senza tanti programmi, e viene bene, anzi meglio. Il sole regala i suoi raggi migliori, la luna la sua alba più chiara. Qualche amore nasce e si disfa, qualche altro nasce e resta. Una festa in spiaggia, la licenza di divertirsi senza colpa, la musica, il convivio, abiti chic portati in riva al mare, il cibo consumato per piacere, senza necessità. Voglia di fare, di sperimentare, senza difese immunitarie a palla, una prova sulla prova, e se non va chi se ne frega, si tenta qualcos' altro. Il sorriso ti nasce dalla bocca senza fatica, il sole tinteggia pelli diafane e anche la più brutta diventa star, potere di sole, la star delle star. Tutto scorre senza inciampi, e se ce ne fossero, lo sgambetto è più dolce perché cadi nella sabbia. È facile l'estate, è umana, è la stagione della vita.

Nessun commento:

Posta un commento