lunedì 30 giugno 2014

MAIUETICA

La mente umana dovrebbe costruirsi come una Lego, tanti piccoli pezzi che possono prendere forme disparate. Così non è, la società ci imposta un sistema, compreso il pensiero, che nolenti assumiamo senza rendercene conto. Socrate usava con i suoi allievi la maieutica, o arte della levatrice. Il filosofo pensava che, come la levatrice portava alla luce il bambino, così egli col suo metodo, portava alla luce le piccole verità del discepolo. La maieutica è dunque, la capacità di un insegnante di far arrivare l'allievo, con le proprie capacità, attraverso brevi domande, e battute taglienti, a partorire il proprio pensiero personale, intimo; il sapere dell'anima senza sofisticazione, o senza l'intervento appunto, dei sofisti. La maieutica non inculca, aiuta a pensare, a costruire un'idea fondata, non scalzabile, non confezionata. Sapete invece di cosa si nutre la società? Di Retorica. Cos' è la retorica? L'inibizone al pensiero, l'impossibilità di partorirsi una propria creatura, perché subissati dalle creazioni degli altri. Ascoltiamo continuamente. TV, canali interattivi, riviste, tutta retorica, tutte verità di terzi; a volte condivisibili, ma non creature, non arte del nostro pensiero. Quel'e' il nostro pensiero? Difficile dirlo se non hai un buon maestro. Difficile se qualcuno non ti mette alla prova con la maieutica, con la voglia di aiutarti a partorire la verità, che non è insegnabile perché è sapere dell'anima. Si dice che la vita ti offre almeno un maestro, se lo avete trovato mi auguro che ve ne siate avvalsi. Nessuna retorica, dolo maieutica. Gallery

Nessun commento:

Posta un commento