venerdì 17 aprile 2015

HEGEL SEI UNA FREGATURA

A volte, convivere con i maschi, è una prova di forza, e pazienza. A giorni esco mirata, per andare a cercare qualche donna con cui dialogare, perché gli uomini ti rincretiniscono. Se parli, parli sempre, non parli, e che hai, perché non parli, quali siano le frasi giuste da dire, e quando, ancora non l'ho capito. Ti vesti male, dove vai combinata così, ti vesti bene, dove vai conciata così, risultato una deve uscire nuda, per eliminare sia il poco che il troppo. Ti telefona un'amica, e sei sempre al telefono, ti telefona un cliente sei sempre al telefono, ma il telefono a che serve scusate, buttiamoli al rogo se non si possono usare. Non metti in ordine, guarda che casino, metti in ordine, ecco non si trova più niente. Sei a dieta e perché non mangi, ingrassi guarda che sei diventata. Non ti trucchi, fai paura, ti trucchi, guardati sei una maschera, il segreto è non guardarsi e fregarsene. Fai da sola, e perché non chiedi, chiedi, e perché non fai da sola. Chiami, significa che vuoi controllare, non chiami, non te ne frega niente, un piccione viaggiatore ogni Tanto è la soluzione? Escono loro e tutto ok, esci tu, un dramma greco, con tanto di parte fatta recitare ai figli, per rendere la scena multimediale, tu non hai gli occhiali in 3D, ed esci lo stesso. I tuoi compiti sono doveri, i loro opzioni. Lavori lo stesso monte di ore, e loro hanno bisogno di almeno 3 h di riposo, tu 3 h di ferro da stiro. I compiti dei Figli? Questi sconosciuti, incapaci di leggere il diario, colpa della maestra che non li mandano via @ nei loro tablet. Sei nervosa, ecco non ti si può parlare non ti manca niente. Lo sono loro, hanno problemi mondiali, tu che ne sai, i tuoi sono esistenziali, te li crei, i loro sono veri; di solito migrano fra il calcio, le riunioni in cui non si dicono nulla, o gli affari che sono comuni, come quelli che fai tu in gonnella, ma il fatto che loro ci vadano incravattati li rende di natura superiore. Non puoi capire dai, rassegnati. Non sono razionali nelle valutazioni, e siccome Hegel diceva, che ciò che è reale è razionale, e ciò che è razionale è reale, vuoi vedere che non sono Reali? Mi chiamano i figli, Hegel sei una fregatura.

Nessun commento:

Posta un commento