giovedì 31 luglio 2014

SCECIALIZZAZIONE ESAURITA

L'età ti fornisce una moneta che non baratti più neanche con la giovinezza: l'esperienza. Negli gli anni, le situazioni vissute, le esperienze, i rapporti interpersonali, i viaggi, il lavoro, ti fanno accumulare quel bagaglio tagliato perfettamente addosso a te, da cui rusilta la tua filosofia di vita. Tutto ciò che è stato fatto, volenti o nolenti, lascia traccia, lascia sedimenti, e il cumulo di sedimenti che abbiamo dentro, indica quante tempeste, o quante stagioni diverse abbiamo vissuto. Se da adulto sei un piccolo rio, qualcosa nella tua vita è andato storto. L'esperienza dunque, è il cumulo dei nostri sedimenti affettivi, emotivi, professionali, la traccia di ciò che è stato, e la testimonianza del perché è cambiato, a patto che lo sia. Il fascino di scavare come fa lo speleologo sui resti, e fare congetture, e studiarci sopra altro non è che la conoscenza di altri. Se per conoscere qualcuno ti fermi al suo contenitore, invece di guardare dentro al contenuto, rischi seriamente di perdere ere geologiche, e miracoli naturali umani, che fanno di una persona un monumento. Si rischia di perdere il fascino che emana dal fondo dei giacimenti l'esperienza. Sollucchetati da belle scatole con nastrini, cuoricini, e carte luccicanti ci dimentichiamo il contenuto, come quando qualcuno riceve un cadeau e dice:non lo aprirei talmente bello il confezionamento. Strategie di marketing, strategie di vita, rimanere in superficie e lasciare il lavoro duro agli speleologi di anime. Specializzazione esaurita, chiusi per mancanza di risorse umane. A domani!

Nessun commento:

Posta un commento