martedì 2 settembre 2014

GELOSIA

Un fuoco sottile affiora rapido alla pelle E ho buio negli occhi e il rombo Del sangue alle orecchie. - Questo è un verso della Ode alla Gelosia di Saffo. In tutta la poesia è chiaro lo struggimento, o meglio il dolore fisico, che Saffo sente nei confronti della sua amante. Adesso però siamo tutti moderni, e anche leggermente asettici, visto che non è più il sangue che ci pulsa nelle vene ma la rete wi-fi, la gelosia è un sentimento non political correct. E no, tutti democratici, se il tuo lui o la tua lei si innamora di un altra, tu devi essere superiore, e riabilitarti nel giro di una notte. Nessuno spazio ai sentimenti, e tanto meno al dolore, non è sentimento da vincenti. Con le dovute cautele che servono per trattare questo argomento (dei matti che le segano a pezzi, ne parlerò un'altra volta, ma forse non ne avrò neanche la voglia), io non sono d'accordo, non sopporto la gente ossessionata dalla gelosia chiaro, è una loro insicurezza fobica, come per un altro lo può essere il naso aquilino. Ma quello che dico ora è diverso, l'amore che non è di una notte, ma lo deputi alla vita, se minacciato, non può non darti il fuoco sottile che affiora alla pelle, o non può non farti sentire il rombo alle orecchie. Io non ci credo a quelli che sbandierano la completa estraneità a queste sensazioni, non hanno mai tenuto davvero a qualcuno, o sono dei grandi superficiali. Io sono convinta, con i dovuti modi, che la natura ci faccia reagire a tutti, in un primo istante, nello stesso modo, poi certo, sono le peculiarità del carattere di ognuno, che danno l'abilità di gestire certe situazioni. Il dolore di cui parla Saffo è intimo, è la torsione del cuore rispetto ad un pericolo, e questo a mio avviso, se vuoi bene, non te lo toglie nessuno, e lo trovo così sublimante e alto, da non volerne discutere. Da qui, a fare Otello poi, c'è un mondo, il confine netto, fra il mondo dei sani e quello dei matti, che a volte si mischia, si sbaglia, e si spariglia. Ma questo è un altro tema, è volgare, e stamane non mi interessa.

Nessun commento:

Posta un commento