lunedì 28 luglio 2014

ARTE CHE VINCE SUL TEMPO

Il buon pittore deve dipingere soprattutto due cose, l'uomo e le idee nella mente dell'uomo. Leonardo. Come si dipingono le idee? Io faccio difficoltà anche con un pupazzetto stilizzato, immaginarsi la sofisticazione dell'uomo, e di ciò che pensa. Leonardo, altro non dice che l'arte, è la capacità di trasfigurare stati emotivi, che possono essere colti come una istantanea, su una tela. Fare una foto è un attimo. Dipingere è tempo. Mantenere il tema, mantenere fedele la sensazione che alla fine deve risultare dal quadro, è concentrazione. Un enorme lavoro di concentrazione. Io non lo so come si faccia a dipingere le idee dell'uomo, come si produce il tratto di un pensiero, ma so riconoscerlo quando lo vedo. Leonardo non a caso dice che, il bravo pittore sa fare questo. Io sono ignorante e non capisco tutta la pittura, anzi diciamo che la capisco in modo molto limitato, come me credo tantissimi, ma quando guardo un bel quadro, un capolavoro, so cogliere l'idea che nasce nella mente di quell'uomo. Per riuscire a riprodurre sentimenti, sensazioni, ed idee, il pittore deve avere una capacità sovrannaturale, la sensibilità. Un pittore insensibile fotografa la realtà, il vero artista la interpreta, usando la sua chiave di lettura, che diventa la cifra stilistica. Così nasce lo stile e la corrente pittorica, dalla sensibilità spiccata di alcuni geni, capaci di leggere la realtà a modo loro, e di riuscire a trasferire idee vive, su tela immobile. Arte che vince sul tempo.

Nessun commento:

Posta un commento