lunedì 9 giugno 2014

Troppo di troppo

Ero troppo logico, tu troppo sentimentale. Dice Flaubert. La differenza fra uomo e donna è da sempre questa. Uno razionale l'altro sentimentale. Oggi ho letto che, secondo i ricercatori, questa differenza sarebbe la compensazione ideale per unire i due sessi. In realtà, la compensazione, è il meccanismo che va a sopperire una mancanza, quindi sulla carta è davvero ideale. Ma perché allora facciamo tante storie proprio in virtù delle diversità? Insomma se da uguali avremmo delle sovrapposizioni, ad essere diversi ci dovrebbero essere dei grandi vantaggi. Ci si Completa! -Siamo troppo diversi, non possiamo andare d'accordo! -Siamo troppo uguali, non possiamo andare d'accordo! Sapete cosa vi dico? Siamo un branco di viziati e non si sa che cavolo andiamo cercando. Ecco la verità. Scarichiamo le colpe sull'altro senza assumenercene una, mezza, un quarto. Niente, è sempre l'altro che è, o troppo diverso, o troppo uguale. E tu come sei? Giusto? E certo ci mancherebbe tu sei giusto/a, cioè della perfetta quantità e misura. E figurati. Ti vorrei vedere alle prese con uno/a altrettanto giusto quanto te. -Siamo troppo giusti non possiamo andare d'accordo. C'è sempre un troppo di troppo. Viziati!

Nessun commento:

Posta un commento