mercoledì 21 maggio 2014

Bella? Non basta

Se avete letto qua e là, qualche giornale di gossip avrete letto la dichiarazione di Buffon, che finalmente ammette di aver scoppiato, come Chris Martin che lascia la bella Gwyneth, tutte donne bellissime, famose, desiderabili, e ...mollate. Quello che gli altri anelano per qualche altro diventa un peso. Mia madre mi diceva da piccola: è bella ma non balla. Io ci ho messo una ventina di anni buoni a capire che cavolo volesse dire sta bella che stava seduta e non ne voleva sapere di ballare, non stava al gioco, alla festa, e faceva la statuina, la bella statuina. Non è di sicuro il caso della Paltrow e della Seredova questo, ma comunque nel giro di pochi giorni, coppie celebri sono scoppiate. I motivi? E chi li sa! Forse non lo sanno neanche loro, sono scoppiati perché le cose accadono così, a tutti con le stesse dinamiche a prescindere dalla faccia che ti ha dato madre natura. La bellezza, quando ti alzi, quando cucini, quando corri dietro ai figli, va a farsi benedire, e rimane la donna che cerca la via migliore come fanno Tutte. Non è la moglie bella, che fa la famiglia felice, deve esserci molto di più. Portarsi dietro una bella faccia, è come portarsi dietro un bel corredo, si, lo metti in mostra sul letto, ma altro non fa, non è che ti allevia semmai dai pensieri di una notte insonne. Così la moglie Bella, giorno dopo giorno, diventa la solita coperta a cui alla fine ti abitui, ci fai l'occhio. Arriva una più bella e ciao. Perché c'è sempre una più bella, e se non è più bella, di sicuro è più nuova...e la novità attrae di più che la bellezza, perché più stimolante, più avventurosa.. e allora eccola la bella che non balla. Gallery

Nessun commento:

Posta un commento