lunedì 27 febbraio 2012

milano la moda si fa preziosa

buon giorno a tutte!!!!
mi scuso per non essere stata tempestiva in questi giorni, ma cercherò di recuperare.
la moda milanese di questa fashion week autunno inverno 12-13 è semplicemente meravigliosa.
torna a diventare una moda che fa sognare per lavorazioni, applicazioni e forti presenze di elementi distintivi. la moda si riappropria della sua matrice esclusiva come forma d'arte.
dolce & gabbana. se non avete visto la sfilata dovete farlo! vi posso descrivere il tripudio baracco e gli elementi della sicilia cara ai due stilisti, ma non capireste quanto e cosa sono stati capaci di far scorrere in passerella se non lo osservate dipersona. una sfilata meravigliosa dove sono evidenti tutte le corporazioni che lavorano nell'apparato della moda. grande moda italiana grande forma di comunicazione al mondo.







aquilano e raimondi, questi due stilisti mi affascinano stagione dopo stagione. la grazia e la femminilità che sono capaci di far emergere dalle loro creazoni è a dir poco sorprendente. quando credi di aver visto tutto loro riescono a mostrarti ancora qualcosa di grande, geniale, bello. le geometrie dei tessuti e le geometrie dei tagli, danno un senso di ordine e precisione dove tutto sembra avere ragione d'essere.colori sapieti e curati, le lunghezze riscoperte danno vita ad una donna fantastica, gli abiti assumono forme e dimensioni nuove un lavoro di ricerca immenso. applicazioni stoffe e ricami tutto ad onorare la moda vera, pensata, creata. chapeau!






marni. quella di marni è una donna rigorosa, meno vezzosa del solito, molto concreta quasi distante dai parametri della stessa castiglioni. comunque sempre piena di spunti novità e grandi intuizioni, accostamenti di tessuti innovativi e pellicce da cui si possono prendere molti spunti. anche qui grande attenzioni al dettaglio fuori dal comune.







pucci. dundas va ad investigare una donna nuova, una donna nera con tagli decisi, fatti di inserti ed applicazioni, che lasciano trasparenze sexy e mostrano una donna molto sensuale. le classiche stampe pucci sono manovrate per creare un effetto alternativo  al marchio di fabbrica, comunque sexy.





anche oggi vi ho fatto il mio personalissimo report, fatemi sapere quale sfilata vi ha convinto di più!!
a domani!!!!

Nessun commento:

Posta un commento