mercoledì 16 dicembre 2015

CARE MAMME...

Sono una mamma esausta, a volte sclerotica, sicuramente stressata. Cerco di portare avanti, più o meno brillantemente, miei impegni di lavoro, i miei impegni sociali, il libro che ho in stesura e che ancora non se la sente di dire: hai finito. A giorni mi sento inadeguata su tutto il fronte, altri mi arrenderei ancora prima di mettere i piedi fuori dal letto. A volte arranco, altre mi arrendo, a giorni la do vinta ai figli perché non ho la forza di discutere, e di essere persuasiva. Cerco di essere presente con tutti, ma volte non ci riesco con nessuno. Vorrei sorridere di più e incazzarmi di meno, aspiro ad arrivare ovunque e non scontentare chi amo, ma a volte faccio proprio dei gran casini, non di proposito, ma succede. Quando penso di aver sbagliato proprio tutto, e sono sul punto di mettermi un sacco, ecco mio figlio, che mi punta i suoi occhioni, come fari, e mi dice: "Mamma io sono proprio tanto Felice". Felice? Allora non ho sbagliato proprio tutto. Qualcosa la posso salvare. Forse tutto l'impegno che ci metto un po funziona. Certo, uno su cinque magari, perché sono lontana dall'ottimo anni luce, ma non è tutto da buttare. Allora care mamme, che vivete come me, in bilico fra un ce la posso fare, e un non ce la faccio piu, dico che se lo fate con sincerità, se lo fate come il meglio di quello che potete, avete già vinto. Avete vinto la felicità dei vostri figli, che sicuramente hanno tanti rimproveri da farvi, ma un grosso encomio da donarvi: il loro amore. Care mamme...ne vale la pena

Nessun commento:

Posta un commento